Sindaci a fine mandato, si avvicina la scadenza per il bilancio del verde

Ad un anno dall’entrata in vigore della Legge n.10 del 14.01.13, il Comitato per lo sviluppo del verde pubblico, istituito presso il Ministero dell’Ambiente, attende ora da molti comuni il Bilancio Arboreo. Due mesi prima della scadenza naturale del mandato ogni sindaco dovrà obbligatoriamente rendere pubblico il bilancio degli arbusti piantati e di quelli abbattuti in modo che i cittadini possano verificarne l’impegno a favore dell’ambiente. Il censimento degli alberi dovrà precisare il numero degli arbusti presenti sul territorio (prima e dopo il mandato) e contenere informazioni circa la consistenza e la manutenzione delle zone verdi, la quantità e lo stato di salute delle piante monumentali. Gli amministratori potranno così dichiarare l’impegno tangibile sui temi ambientali e la buona gestione del verde pubblico mostrando i risultati circa l’incremento e la valorizzazione del patrimonio arboreo.

Verbena è a disposizione degli enti locali che rientrano in tale obbligo per approntare il censimento degli alberi, registrare e verificare la stabilità di quelli monumentali, sia dei filari pregevoli che di quelli secolari di particolare pregio naturalistico o ad alto fusto inseriti in particolari complessi architettonici, ed infine per stilare la relazione richiesta dal legislatore.